Il Futuro della Mobilità

ConfMobility nasce nel 2020 con lo scopo di supportare e accompagnare le Imprese verso una mobilità sostenibile, facendo riferimento all’Agenda 2030 della Commissione europea.
ConfMobility può contare su un network di 4.000 imprese del settore trasporto, logistica e industriale su tutto il territorio nazionale.
In ambito Trasporti e Logistica, le aziende della rete di ConfMobility possiedono circa 50.000 veicoli (il 70% sono mezzi superiori alle 3,5 tonnellate e per il restante 30% sono inferiori alle 3,5 tonnellate).
In modo particolare gli obiettivi condivisi da ConfMobility sono:

  • Ridurre in modo significativo le emissioni di carbonio (almeno del 55% entro il 2030);
  • Migliorare la qualità della vita;
  • Essere più competitivi a livello globale (in molti Paesi il cambiamento è ad uno stadio più avanzato del nostro);
  • Contribuire alla creazione di nuovi posti di lavoro.

Tali obiettivi sono raggiungibili grazie all’individuazione di bandi e finanziamenti dedicati per la trasformazione green, attraverso corsi di Formazione per coloro che saranno, direttamente o indirettamente, coinvolti nel processo di transizione verde e digitale.
ConfMobility intende farsi promotrice di un Sistema Integrato, connesso ed efficiente, che diffonde tra i propri aderenti un modello di networking basato sulla mobilità sostenibile, di merci e persone.

Non può esistere un sistema Paese senza un sistema Mobilità

Sviluppare un approccio di “sistema” sul tema della Mobilità e supportare gli operatori economici che rappresentano il settore, affiancandoli quotidianamente nelle sfide dello sviluppo tecnologico e digitale, della sostenibilità ambientale e dell’innovazione.
Considerando che a livello Europeo ca. il 73% delle merci si muove su gomma e in Italia questa percentuale sale a ca. l’80-85%, è evidente che il ruolo rivestito dall’autotrasporto nella mobilità intesa come movimentazione di merci e persone è di rilevanza fondamentale.
Il punto di partenza di ConfMobility è quello di contribuire al rilancio del settore autotrasporto rendendolo più competitivo, sostenibile e sicuro, lavorando nella prospettiva della mobilità integrata. L’impegno di ConfMobility è dare concretezza e tangibilità al concetto di mobilità sostenibile, quindi lavorare per creare modelli di mobilità che siano compatibili con il rispetto dell’ambiente e la salute delle persone, coinvolgendo in modo trasversale tutti i settori economici. Progettare nuovi modelli di mobilità sostenibile significa generare sviluppo economico: più occupazione, migliore qualità della vita, crescita della competitività.

0 %
trasporto su gomma in italia oggi

"Ci caratterizziamo per essere un’organizzazione di imprese trasversale sui temi della mobilità sostenibile, favorendo dei percorsi di miglioramento delle competenze, di sviluppo organizzativo e di networking partecipativo tra le aziende per investire su progettualità comuni. ConfMobility non ha finalità politiche o di rappresentanza, bensì vogliamo promuovere la cultura della mobilità sostenibile e dare l’opportunità alle aziende di migliorare e crescere in una prospettiva green attraverso una proposta di valore articolata su progetti innovativi".

Roberto Verano, Presidente di ConfMobility